ITALIANO

Impara l’italiano con i podcast ascoltando contenuti interessanti: in questo episodio ti racconto delle mie (dis-)avventure di viaggio in Cile e di come ho perso i documenti di permesso di soggiorno. La seconda avventura invece ci porterà in Marocco!

Ti è mai capitata qualche sventura di viaggio? Raccontamelo scrivendo nei commenti qui sotto o mandarmi un messaggio vocale su anchor.fm/simonepols.

ENGLISH

Learn Italian with podcasts by listening to interesting content. In this episode we are going to talk about my travel (mis-)adventures in Chile and about how I lost my travel permit. The second part of the episode is about my experience in Morocco!

Have you ever had a travel (mis-)adventure? Let me know bout it in the comments below or send me voicemail on anchor.fm/simonepols.

1 reply
  1. Luz Molinari
    Luz Molinari says:

    Quasi tre anni fa, mio marito ed io abbiamo viaggiato a Quebec City, Canada. Quando arrivammo al aeroporto, abbiamo visto molte personne con camera de foto e bagagli fotografico. Non sappiamo perche e en realta non ci importava molto.

    Quando arrivamo al’ albergo ci hanno dato degli braccialetti di identificazione e ci hanno detto che era per sicurezza per il G-7 Economic Summit in l’area. A la verita, non sappiamo molto che era questo, ma solo che presidenti di alcuni paesi erano li. Abbiamo lasciato di vedere tv per un tempo perche tutto gli Stati Uniti erano molto negativo. Dopo a la sera andato a un ristorante per cenare. Un ristorante Scandinavo, buonissimo!!!!

    D’avanti a nostro albergo erano molti uffici del governo, compreso il Parlamento. A dietro era la vecchia citta. Due mondi diferenti! Il ristorante erano a la parte vecchia. Tutto tranquilo. Molta gente sul la strada, molti negozi aperti. Quando abbiamo ritornato al albergo, da Avanti, sul la strada, sono molti polizia, cani (come German Shepherd), cittadini protestano e marciano, strade chiuse, e molti rumori. Noi cominciamo a caminare per l’area e a vedere tutto il caos. Prendo molto foto e video. Non sappiamo esatamente perche cose protestano, ma noi pensiamo qui per lavoro, economia, affare sociale, etc. Le stesse cosec he in tutto il mondo.

    Okay, momento interessante e importante per i cittadini, ma molti musei, parchi, erano chiusi. La citta e veramente bella, mi ricordo a Pariggi, e possiamo andare per le strade senza problema. Le Canadese sono gente molto amable e amichevole.

    Reply

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *